Città di Monselice

Incontro tra il Console Onorario per la Colombia e il Sindaco Francesco Lunghi

Pubblicata il 07/02/2018

Incontro tra il Console Onorario per la Colombia e il Sindaco Francesco Lunghi

Il sindaco Francesco Lunghi e l'assessore alla cultura Gianni Mamprin hanno incontrato, martedì 6 febbraio 2018 a Palazzo Tortorini, il dott. Mattia Carlin - console onorario per la Colombia a Venezia (con circoscrizione territoriale per la Regione Veneto).

Mattia Carlin console onorario - 44 anni, dipendente Enel e una laurea in filosofia è il nuovo responsabile per le "Politiche energetiche e innovazione" della federazione nazionale dei consoli (Fenco), l'associazione nata nel 2013 che riunisce oltre 570 diplomatici tra ambasciatori e consoli dei Paesi riconosciuti dal ministero degli Affari esteri operanti in Italia.

Al termine del cordiale colloquio il console Mattia Carlin ha dichiarato: "Desidero innanzitutto portare i saluti dell'Ambasciatore della Colombia, Juan Mesa Zuleta, alla città di Monselice. Sono lieto di aver conosciuto il Sindaco e l'Assessore di una Città con una grande storia, storia intrecciata con quella di Venezia ed ho felicemente scoperto che Monselice è un luogo attrattivo e dinamico per il turismo, l'economia e la cultura. Mi auguro che in futuro in qualità di console onorario della Colombia possa promuovere, assieme all'Amministrazione comunale di Monselice, degli eventi che favoriscano il benessere delle comunità che rappresentiamo.

E' stato un incontro, hanno espresso gli Amministratori di Monselice, durante il quale abbiamo avuto modo di conoscere reciprocamente le tradizioni, la cultura e l'economia dei nostri rispettivi Paesi. Speriamo che quest'occasione possa costituire un primo passo per allargare i confini di Monselice verso un Paese dell'America Latina. E' nostro desiderio promuovere eventi ed iniziative, da organizzarsi nel prossimo futuro, al fine di attivare rapporti culturali che permettano la conoscenza e la valorizzazione reciproca delle differenti esperienze e stili di vita.


 


Facebook Google+ Twitter