VICEPRESIDENTE FORCOLIN VISITA LA ROCCA DI MONSELICE, “IL PIANO MANUTENTIVO CONTINUA, NEI PROSSIMI MESI SARA’ MESSO IN SICUREZZA ANCHE IL PALAZZO DELLA BIBLIOTECA”

Pubblicata il 25/10/2019

Si riprende il comunicato stampa della Regione Veneto pubblicato in data 24 ottobre 2019 sulla visita che il Vicepresidente Forcolin ha effettuato presso il colle della Rocca: " Il Vicepresidente e assessore al Patrimonio della Regione del Veneto, Gianluca Forcolin, si è recato ieri a Monselice (Padova) per visitare il complesso della Rocca. La visita è avvenuta, accogliendo l’invito del sindaco Giorgia Bedin, nei giorni in cui lo storico nucleo di edifici, di proprietà regionale, è stato oggetto di un servizio televisivo da parte di un importante network del Regno Unito.

Il vicepresidente Forcolin, giunto accompagnato dai dirigenti regionali di settore, ha avuto modo di prendere visione dell’andamento dei lavori manutentivi in corso negli ultimi anni per la conservazione del Mastio della cittadina euganea.

“Le opere in atto mirano ad una adeguata valorizzazione del complesso e consentiranno ulteriormente di promuovere la conoscenza della Rocca, un monumento unico nel suo genere a livello internazionale – sottolinea Forcolin -. Ho confermato al Sindaco la disponibilità a condividere, d’intesa con la Soprintendenza, un programma complessivo di recupero e riqualificazione del bene e, al tempo stesso, ho garantito l’impegno a completare, nel rispetto della tutela, il piano manutentivo che come Regione abbiamo avviato negli ultimi anni. Un piano importante, per il quale fino ad ora sono state messe a disposizione risorse per circa un milione di euro”.

“Già nei prossimi mesi – conclude Forcolin – sarà raggiunta una nuova tappa. Sarà, infatti, messo in sicurezza il palazzo della biblioteca e saranno realizzate ulteriori opere in modo da garantire adeguata fruizione della parte terminale del colle della Rocca”.

Il Sindaco di Monselice, avv. Giorgia Bedin precisa: "Esprimo il mio apprezzamento per l'attenzione dimostrata dal Vice Presidente in particolare l'impegno ad intervenire con tempestività nella cura delle aree aperte alla pubblica fruizione. Il programma di attività che è stato prospettato dalla Regione consentirà di promuovere un processo di sviluppo del bene in modo integrato e condiviso con il territorio monselicense, favorendo la partecipazione di tutti i soggetti interessati".


 

 

 



Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto