FIERA DEI SANTI UNO DEI PIU' GRANDI MERCATI DELLA PROVINCIA DI PADOVA

Pubblicata il 07/11/2019

L'intera Città si è trasformata in un grandissimo mercato, nonostante la pioggia, si chiude in positivo il bilancio della Fiera dei Santi: un week end di festa paesana che ha portato a Monselice un afflusso di decine di migliaia di presenze tra turisti, anche stranieri, molti visitatori provenienti per la maggior parte dalla Provincia di Padova e Rovigo e dai comuni limitrofi.

La fiera inaugurata dalle autorità civili presso l'area di via Piave dove si trovavano principalmente espositori agricoli e ricca, oltre alle aziende dell'Agrimons, di tante altre di vario genere del territorio che esponevano i propri prodotti per farsi conoscere. Continuando poi in tutte le strade del centro storico la Fiera ha offerto una grandissima varietà di esposizioni con molti stand gastronomici, prodotti biologici ma soprattutto abbigliamento, pelletteria e articoli artigianali tra il profumo delizioso delle caldarroste e della famosa mortadella da 1591 kg.

E per i ragazzi e bambini la tradizione è il grande Luna Park che è stato ospitato presso il campo della fiera.

Ma la fiera è non solo acquisti, curiosità, ricerca di novità, distrazioni con le giostre ma è soprattutto socializzazione. Quante persone abbiamo incontrato amici e conoscenti o anche persone nuove, chiaccherando e discutendo in serenità. Ecco perché sottolineano il Sindaco Bedin e l'Assessore Peraro: "Una così bella e antica tradizione è da preservare e da arricchire di anno in anno un "valore" vitale e autentico di Monselice che non deve essere perduto a dispetto anche del brutto tempo".

 


Altre immagini nella Galleria fotografica

 


Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto