Bandi di gara e contratti

COMUNE DI MONSELICE
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI (DPO) ANNI 2020/2022

CIG Z462D1B5CF
Dettaglio
Stazione appaltante
COMUNE DI MONSELICE
Codice fiscale SA
00654440288
Sede di gara
Piazza San Marco, 1 Comune di Monselice (PD)
Importo
20.000,00€
Tipo importo
A base asta
Data pubblicazione/affidamento
09/07/2020
Data scadenza
27/07/2020
Tipo contratto
Servizi
Tipo amministrazione
Comuni
Scelta del contraente
PROCEDURA APERTA
Criterio aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa
Pubbl. bando
Pubblicazione n. 599 del 2020
Allegati
Descrizione
DISCIPLINARE
Prot. 21339_2020 disciplinare di gara DPO.pdf
ALLEGATO A
Allegato A domanda e dichiarazione a corredo.docx
ALLEGATO B
Allegato B dichiarazione corruzione trasparenza.docx
ALLEGATO C
Allegato C Offerta economica.docx
VERBALE N.1 DEL SEGGIO DI GARA
Verbale n. 1 seggio di gara DPO.pdf
VERBALE N. 2 DEL SEGGIO DI GARA
Verbale n. 2 seggio di gara DPO.pdf
DISPOSIZIONE DI NOMINA COMMISSIONE GIUDICATRICE
Nomina commissione DPO.pdf
CURRICULUM COMPONENTE TRESIN
TresinBenito cv07-2020.pdf
CURRICULUM COMPONENTE RABACHIN
curriculum RABACHIN.pdf
Referente
Ufficio
AFFARI GENERALI
Responsabile
MONTIN MAURZIO
Telefono
0429 786946
Email
affarigenerali@comune.monselice.padova.it
Comunicazioni
COMUNICATO N. 1 DEL 15/07/2020
 
A seguito di richiesta di chiarimenti da parte di un operatore economico, si precisa che ai fini dell’ammissibilità alla partecipazione alla procedura, è obbligatorio il possesso di Laurea Specialistica, senza ulteriori specificità.
L’eventuale possesso di Laurea Specialistica in scienze statistiche o informatiche verrà valutato nell’ambito dell’offerta tecnica e comporta l’attribuzione di n. 5 punti.
Il possesso di Laurea Specialistica in Scienze statistiche o informatiche non costituisce, pertanto, requisito obbligatorio ai fini dell’ammissibilità alla partecipazione.


COMUNICATO N. 2 DEL 17/07/2020

A seguito di richiesta di chiarimenti da parte di un operatore economico, si precisa quanto segue:
1) La documentazione dell’offerta tecnica è costituita, così come previsto dall’art. 14.1.B del disciplinare, dal progetto di gestione del servizio e dal curriculum vitae. Conseguentemente, mentre il progetto di gestione è un elaborato nell’ambito del quale l’operatore economico esplica la propria proposta di svolgimento del servizio, il curriculum vitae e il possesso della Laurea in scienze informatiche o statistiche sono elementi valutativi che attengono in maniera esclusiva alla persona individuata dalla ditta come DPO.

2) Se l’operatore economico concorrente è persona giuridica, la figura individuata come DPO deve “appartenere” alla società nel senso di avere una posizione incardinata all’interno della struttura ricoprendo ad esempio il ruolo di socio, amministratore, dipendente o collaboratore con vincolo contrattuale ben definito.
Resta sottintesa la possibilità di ricorrere all’istituto dell’avvalimento ai sensi dell’art. 89 del D. Lgs. 50/2016.

3) É necessario che l’operatore economico aggiudicatario sia in grado di garantire, per tutta la durata dell’affidamento, sia il possesso dei requisiti minimi di partecipazione richiesti dall’art. 8 del disciplinare di gara sia tutte le proposte formulate per la valutazione dell’offerta tecnica, comprese le caratteristiche della figura professionale individuata, anche mediante sostituzione del DPO originariamente scelto qualora lo stesso venga meno.

4) Pur consapevoli del fatto che attualmente non esiste un Albo Professionale dedicato alla figura del DPO e, conseguentemente, nemmeno l’obbligo di iscrizione ad un apposito elenco per poter svolgere tale attività (diversamente la suddetta caratteristica sarebbe stata prevista nei requisiti minimi di partecipazione), la Stazione Appaltante intende valutare la preparazione e il grado di approfondimento del concorrente sulla base dell’esperienza maturata nel settore del trattamento dei dati e il grado di conoscenza specialistica raggiunta, anche attraverso eventuale iscrizione ad Albi o Associazioni Professionali, che dir si voglia, ad esempio iscritte al Ministero dello Sviluppo Economico e pertanto in grado di rilasciare specifici Attestati di Qualità.
In proposito si precisa che l’”analisi del curriculum vitae con particolare valutazione dell’iscrizione ad Albi dei DPO, dell’esperienza maturata nell’ambito della consulenza in trattamento dei dati e dei corsi di formazione o master effettuati riguardo alle tematiche di privacy, sicurezza informatica, diritto informatico, amministrazione digitale, accesso e trasparenza” è un criterio di tipo B “qualitativo” e pertanto soggetto ad una valutazione mediante coefficiente compreso tra 0 e 1, come meglio esplicato al punto 15 del disciplinare di gara, attribuito a seconda del livello di competenza offerto.

COMUNICATO N. 3 DEL 20/07/2020

Un operatore economico ha richiesto se si possa ritenere assolto il requisito del possesso della Laurea specialistica in scienze informatiche o statistiche qualora detta Laurea sia posseduta da un componente del Team di lavoro e non direttamente dal DPO.
In proposito si ribadisce che il possesso della Laurea in scienze informatiche o statistiche è un elemento valutativo che attiene in maniera esclusiva alla persona individuata dalla ditta come DPO.

COMUNICATO N. 4 DEL 21/07/2020

A seguito di richiesta di chiarimento da parte di un operatore economico in merito alla possibilità di soddisfare il possesso della Laurea Specialistica in scienze statistiche o informatiche si precisa che l’avvalimento, ai sensi dell’art. 89 del D. Lgs. 50/2016, è l’istituto che permette all’operatore economico di soddisfare la richiesta relativa al possesso di un requisito di carattere economico, finanziario, tecnico e professionale - in ogni caso con esclusione dei requisiti di cui all’art. 80 - necessari per partecipare ad una procedura di gara, avvalendosi della capacità di altri soggetti.
 
Nell’ambito della procedura in oggetto i requisiti di partecipazione, da possedere per l’ammissione alla gara, in proprio o avvalendosi della capacità di altri soggetti,  sono individuati all’art. 8 punto B) del disciplinare di gara.
 
Si ribadisce che il possesso della Laurea Specialistica in scienze informatiche o statistiche non costituisce requisito obbligatorio ai fini dell’ammissibilità alla partecipazione ma trattasi di elemento valutativo preso in considerazione nell’ambito dell’offerta tecnica, che comporta l’attribuzione di n. 5 punti.
 
Pertanto si ritiene non pertinente il quesito relativo alla possibilità di ricorrere all’istituto dell’avvalimento per il soddisfacimento del possesso di Laurea Specialistica in scienze informatiche o statistiche.

COMUNICATO N. 5 DEL 21/07/2020

A seguito di richiesta di chiarimenti da parte di un operatore economico, si precisa quanto segue:

1) La dichiarazione dei requisiti di capacità tecnica professionale non deve essere resa mediante DGUE; la presentazione del DGUE non è richiesta per la partecipazione alla presente procedura.
La documentazione amministrativa richiesta è indicata è indicata all’art. 14.1.A, punti 1), 2) e 3) del disciplinare di gara e nello specifico consiste in:
  • istanza di ammissione alla gara (modello allegato A)
  • dichiarazione dei requisiti di gara di capacità tecnica professionale resa dal Legale Rappresentante
  • dichiarazione in materia di prevenzione alla corruzione, trasparenza ed integrità (modello allegato B);
 
2) L’apposizione del bollo è richiesta e riportata sul modello allegato A “domanda di ammissione alla gara e dichiarazione a corredo”; la dichiarazione relativa alla formulazione dell’offerta economica viene invece resa in carta semplice.
 
3) La causa di esclusione citata al 14.1.C. determinata dalla mancata indicazione dei costi della manodopera e degli oneri aziendali per la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro deve intendersi come refuso in quanto non applicabile alla tipologia di servizio oggetto della presente procedura.
 
4) Si conferma che per la partecipazione alla presente procedura non è richiesta presentazione di garanzia fideiussoria; pertanto deve ritenersi non applicabile la precisazione enunciata all’art. 17 del disciplinare di produrre un apposito documento attestante la validità della garanzia prestata in sede di gara, in caso di prolungarsi delle operazioni di gara oltre la scadenza delle offerte.

COMUNICATO N. 6 DEL 22/07/2020

A seguito di richiesta di chiarimento da parte di un operatore economico con riferimento al requisito di capacità tecnica professionale relativo alla pregressa esperienza presso Pubbliche Amministrazioni, si precisa che, ai fini dell’ammissibilità alla partecipazione, è richiesto lo svolgimento di almeno un servizio di DPO presso una Pubblica Amministrazione della durata di  almeno 2 anni continuativi; il requisito non si intende soddisfatto in caso di svolgimento di più servizi di DPO per una durata complessiva di anni due.

COMUNICATO N. 7 DEL 23/07/2020

A seguito di richiesta di chiarimenti da parte di un operatore economico, si ribadisce, come già riportato sia nel disciplinare di gara all’art. 14.1.a punto 1) sia nel comunicato n. 5 del 21/07/2020, che sul modello allegato A “domanda di ammissione alla gara e dichiarazione a corredo” è richiesta l’apposizione della marca da bollo. L’importo della suddetta marca è di € 16,00.

COMUNICATO N. 8 DEL 27/7/2020
 
Si avverte che, a seguito delle disposizioni statali e regionali in materia di contenimento del contagio da Covid-19, la seduta pubblica del Seggio di gara si terrà in diretta streaming con inizio alle ore 9.00 del giorno 28 Luglio 2020.
Gli operatori economici interessati potranno assistere alla seduta collegandosi al sito internet del Comune di Monselice alla sezione “Consiglio Comunale” - sottosezione “diretta Consiglio Comunale”.
Non sarà possibile presenziare alla seduta.

COMUNICATO N. 9 DEL 25/8/2020
Si avverte che il giorno 26 Agosto 2020, alle ore 11.00, si terrà la seconda seduta pubblica del Seggio di gara.
Gli operatori economici interessati potranno assistere alla seduta collegandosi al sito internet del Comune di Monselice alla sezione “Consiglio Comunale” - sottosezione “diretta Consiglio Comunale”.
Non sarà possibile presenziare alla seduta.
Data ultimo aggiornamento dei dati: 23/10/2020 14:00
torna all'inizio del contenuto