Parcheggi e Marciapiedi



 
ARRIVANO I NUOVI PARCOMETRI TECNOLOGICI AL PASSO CON L'ERA DIGITALE

Svolta nella gestione del sistema parcheggi a pagamento in Monselice. In settimana si provvederà alla sostituzione di parcometri esistenti, oramai obsoleti e non conformi alla legge, con altri di ultima generazione che permetteranno il pagamento mediante moneta, carte bancarie (di futura immediata applicazione) e mediante "app" applicativa su smartphone, tablet e computer.
Tutto questo rientra in un'azione di modernizzazione e gestione del piano parcheggi in centro città, affidato alla Polizia Locale.

Il sindaco Giorgia Bedin sottolinea che questo è un ulteriore obiettivo raggiunto previsto nel programma di governo. L'amministrazione comunale si è fatta interprete delle esigenze dei cittadini con soluzioni innovative e trasparenti mediante un sistema di gestione parcometri al passo con l'era digitale. Un sistema di centralizzazione informatizzata permetterà alla Polizia Locale il controllo costante di tutti i parcometri rilevando immediatamente anomalie di mal funzionamento o di manomissione, nonché il controllo minuto per minuto dei relativi incassi.

Il comandante di Polizia Locale precisa che l'incarico affidatogli dall'Amministrazione Comunale finalizzato alla revisione del piano di sosta, comprende tutto il Centro Storico con i suoi dintorni, con una visione di Smart City di avanguardia a misura d'uomo, pannelli elettronici dei parcheggi liberi ed altre info sulla mobilità della città, in modo da portare la Città di Monselice ad una mobilità alternativa, efficiente e ad una qualità della vita dei cittadini migliore.

Giovedi prossimo in mattinata i parcometri nella prima mezza giornata non saranno in funzione per permettere la rimozione di quelli vecchi e la sostituzione con quelli nuovi di ultima generazione, per cui il pagamento della sosta in zona blu non sarà dovuto fino all'attivazione degli stessi.

Monselice 09/02/2021


 

Via Squero, park e sosta libera per la prima ora

Articolo de “Il Gazzettino” di Mercoledì 15 Marzo 2017
di Camilla Bovo


Sarà rimesso completamente a nuovo il parcheggio comunale di via Squero, a Monselice: i lavori potrebbero partire già nel giro di un mese. Una buona notizia, frutto dell'accordo pubblico-privato siglato nelle scorse settimane dall'amministrazione di Francesco Lunghi e dal supermercato Alì, situato proprio a fianco del parcheggio. Non a caso l'area di sosta, in grado di contenere circa ottanta automobili, è utilizzata in larga maggioranza dai clienti del supermercato, oltre che dalle persone dirette al centro direzionale Le Torri. Che però nei mesi scorsi si sono trovati di fronte a una sgradita sorpresa: non solo la tariffa oraria del park è lievitata da un euro a 1,50 euro, ma addirittura l'amministrazione ha imposto lo scatto a due euro per la seconda ora di sosta. Una scelta, quella di palazzo Tortorini, che ha attirato le proteste della direzione del supermercato e dei suoi clienti che, con la previsione di fare la spesa e di doverla poi caricare nel bagagliaio, non vogliono di certo cercare un posto auto altrove. L'aumento del costo del parcheggio avrebbe perciò portato con sé due spiacevoli conseguenze. Da una parte pare peggiorato il fenomeno della sosta selvaggia nelle immediate vicinanze del supermercato. Dall'altra alcuni clienti avrebbero scelto di rivolgersi altrove, preferendo recarsi in un supermercato con parcheggio libero. La direzione dell'Alì ha voluto affrontare la questione con l'amministrazione comunale e, dopo alcuni incontri, si è giunti alla stipula dell'accordo pubblico-privato: il supermercato affronterà a proprie spese la sistemazione del parcheggio, ora pieno di buche e avvallamenti, e il Comune permetterà la sosta libera, limitatamente però alla prima ora, per i clienti dell'esercizio commerciale. «Crediamo che questa possa essere la soluzione migliore sia per il Comune che per il supermercato e i suoi clienti. commenta il sindaco di Monselice Francesco Lunghi Il parcheggio necessitava di un intervento di sistemazione, viste le condizioni della sua pavimentazione, e di una generale riorganizzazione. Con l'accordo pubblico-privato si procederà proprio in questo senso e pure con rapidità: i lavori dovrebbero infatti partire entro i prossimi 30 giorni».

 
 
REALIZZAZIONE DEL PARCHEGGIO A SERVIZIO DELLA STAZIONE FERROVIARIA DI MONSELICE


Lavori completati
Il progetto, intrapreso in sinergia con le strutture tecniche della Rete Ferroviaria Italiana, riveste un’importanza primaria nel quadro della movimentazione della Bassa Padovana.
L’intervento ha reso funzionale l’ampliamento del parcheggio e la sistemazione dell’esistente con una soluzione tecnica che ha consentito da una parte l’accesso alla stazione in piena sicurezza e dall’altra una fluidità della viabilità con  la sosta sicura dei mezzi in prossimità della stazione anche per coloro che accompagnano le persone.

Si sono realizzati :
  • 120 posti auto pavimentati;
  • 6 posti auto destinato ai diversamente abili; 
  • altri 25 posti auto lungo via Canaletta; 
  • un’area attrezzata per lo stallo di cicli e motocicli circa un centinaio;
  • nuova circolarità viaria che permette l’accesso agli autobus;
  • specifici percorsi pedonali attrezzati di collegamento alla stazione; 
  • completa illuminazione dell’area viabile e a parcheggio; 
  • aree verdi di completamento.
   Investimento di 285.000,00 €uro


Tutto questo a completamento della parte già realizzata direttamente da Rete Ferroviaria Italiana che ha visto la realizzazione di ulteriori 120 posti auto pavimentati già funzionali oltre ai 30 posti auto lungo via Canaletta.

 


 
torna all'inizio del contenuto