Infrastrutture


Indice:
Installata una barriera fonoassorbente presso l’area giochi di San Bortolo 05/08/2020
Da Sabato 8 agosto si potrà transitare nel rinnovato sottopasso ferroviario di via Valli 04/08/2020
Ripristinata la funzionalità del ponte Bailey di Marendole










 
INSTALLATA UNA BARRIERA FONOASSORBENTE PRESSO L’AREA GIOCHI DI SAN BORTOLO


L’intervento di riqualificazione del centro abitato di San Bortolo ha visto la riorganizzazione dell'area centrale del quartiere costruendo un’ampia piazza, un parcheggio a servizio della stessa, un'area ludica con giochi per bambini e due campi recintati, uno per pallacanestro e pallavolo e l'altro per il calcetto, oltre ad un blocco di servizi igienici ed un chiosco multiservizi.

L'inserimento di tali attrezzature finalizzate ad attività aggregative, ricreative, ludiche vengono utilizzate in maniera abituale dalla comunità locale soprattutto da giovani e ragazzi che spesso si intrattengono anche in orario serale, creando a volte disturbo ai cittadini che risiedono nelle abitazioni adiacenti.

Alcuni di loro hanno manifestato ripetute lamentele per il disturbo della quiete pomeridiana e serale per rumori e schiamazzi e per tale motivo l’Amministrazione comunale, per garantire una pacifica convivenza tra coloro che svolgono attività sportiva e di svago e coloro che reclamano il rispetto delle esigenze abitative e del benessere psicofisico, ha provveduto a realizzare nel confine tra la piazza e i lotti residenziali una barriera fono assorbente lunga 24 metri recuperando la rete esistente, in modo che venga impedito anche la fuoriuscita di palloni vaganti nelle aree private.

L'importo complessivo dei lavori ammonta a 25.844,00 euro.

Monselice, 05/08/2020

 






 
DA SABATO 8 AGOSTO SI POTRA' TRANSITARE NEL RINNOVATO SOTTOPASSO FERROVIARIO DI VIA VALLI

Come già anticipato nei precedenti comunicati stampa si avvisa la cittadinanza che sabato 8 agosto, nella tarda mattinata, verrà riaperta la viabilità in corrispondenza del rinnovato sottopasso ferroviario di via Valli con relativa pista ciclopedonale e rotatoria, e contemporaneamente verrà chiuso l'attuale passaggio a livello della stazione così come concordato con la precedente Amministrazione.
 
L'attuale Amministrazione fin dal suo insediamento ha avviato un percorso con la Direzione Stazioni di RFI per poter creare un passaggio pedonale alternativo a quello esistente di via Trento Trieste-San Vio in modo da garantire all'utenza pedonale il collegamento con il quartire del Carmine.
 
Purtoppo, come riferito dal Sindaco nell'ultimo Consiglio Comunale, per modificare gli accordi presi dalla precedente Amministrazione, che prevedevano appunto come opere sostitutive della soppressione dell'attuale PL l'apertura del sottovia con le opere complementari, sarà necessario che questa Amministrazione evidenzi a RFI elementi nuovi sopraggiunti rispetto al momento della sottoscrizione del precedente accordo e che tali motivi siano ritenuti ammissibili da RFI per la modifica dell'intesa precedente. Conseguentemente si dovrà aprire un tavolo con RFI, Comune e Regione per valutarne il possibile finanziamento.

L'opera, per la quale in linea tecnica si sarebbe già trovato un accordo progettuale, infatti non può essere considerata come anticipazione della progettazione che RFI Direzioni Stazioni ha già in programma per migliorare l'accessibilità nalla stazione di Monselice nel periodo 2022-2026 ma sarebbe un'opera aggiuntiva. 

L'inaugurazione dell'importante opera del nuovo sottovia è in programma per fine settembre.

Monselice, 04/08/2020
 
 




 
RIPRISTINATA LA FUNZIONALITA' DEL PONTE  BAILEY DI MARENDOLE


Lavori completati
Un interventi indispensabile e non più procrastinabile

Risale al 1990 il provvedimento dell'Amministrazione Militare che ha provvisoriamente ceduto in uso al Comune di Monselice un ponte Bailey gittato sul canale “Bisatto” di mt. 24 per collegare la frazione di Marendole alla S.S. 10. 

Il ponte Bailey è l'unica struttura che assicura il collegamento viario dei mezzi pesanti ed ingombranti con la frazione, in quanto il ponte storico a lato del ponte in ferro per caratteristiche dimensionali e strutturali non rende possibile il transito ai mezzi di medio-grandi dimensioni. La viabilità alternativa di via Marendole verso ovest che interseca la “bretella italcementi” presenta larghezza limitata con tracciato caratterizzato da curva e controcurva costeggiato da fabbricati, mentre ad est per via Montefiorin e via Argine Sx il sottopasso ferroviario ha una struttura muraria di larghezza e altezza modesta;

Il deterioramento del tavolato d'usura del ponte,  nel settembre 2016, ha richiesto la chiusura al transito e ha necessitato un intervento urgente di ripristino della funzionalità del ponte bailey, mediante il rifacimento dell'impalcato in legno e lamiera.

Sono stati eseguiti i seguenti lavori:
  • Rimozione dell'attuale impalcato in legno previa rimozione della protezione laterale e lievo delle tavole in legno e loro smaltimento; 
  • realizzazione del uovo impalcato con da doppia fila di tavole in legno di abete impregnato di larghezza variabile posato in diagonale e fissato con viti in acciaio zincato alla struttura in acciaio esistente; 
  • riposizionamento delle protezioni laterali; 
  • manutenzione di n. 2 estremità del ponte (dim. 4x5 mt. Cad.) in lamiera striata con lievo delle lamiere deteriorate e sostituzione con nuova lamiera striata 5+2 nere fissate alla sottostruttura esistente. 
 

   Investimento di 41.000,00 €uro

 

 
torna all'inizio del contenuto